Endpoint

Sophos Anti-Virus per Linux 9

Per i Clienti in possesso della versione "Recommended"

Info sulle note di rilascio

Queste sono le note di rilascio relative a Sophos Anti-Virus per Linux versioni Recommended, gestite da Sophos Enterprise Console o per computer autonomi.

Alcune delle caratteristiche citate in queste note di rilascio sono disponibili solo nei computer gestiti o se in possesso di una licenza adeguata.

Nota: In alcuni casi, il download e il conseguente utilizzo della versione più recente del software elencata di seguito potrebbero non essere disponibili. Ciò è determinato dal fatto che Sophos effettua la release dei software nel giro di alcuni giorni, mentre le note di rilascio vengono pubblicate entro il primo giorni della release.

Queste sono le note di rilascio relative a Sophos Anti-Virus per Linux versioni Recommended, gestite da Sophos Enterprise Console o per computer autonomi.

Alcune delle caratteristiche citate in queste note di rilascio sono disponibili solo nei computer gestiti o se in possesso di una licenza adeguata.

Nota: In alcuni casi, il download e il conseguente utilizzo della versione più recente del software elencata di seguito potrebbero non essere disponibili. Ciò è determinato dal fatto che Sophos effettua la release dei software nel giro di alcuni giorni, mentre le note di rilascio vengono pubblicate entro il primo giorni della release.

Versione 9.12.3

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.12.3
Motore di rilevamento delle minacce 3.65.2

Nuove funzionalità

Problemi risolti

Nessun problema risolto

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.12.3
Motore di rilevamento delle minacce 3.65.2

Nuove funzionalità

Problemi risolti

Nessun problema risolto

Versione 9.12.2

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.12.2
Motore di rilevamento delle minacce 3.65.2

Nuove funzionalità

  • Libexpat è stato aggiornato alla versione 2.1.1 a causa di una vulnerabilità nella versione 2.1.0.
  • Il motore di rilevamento delle minacce è stato aggiornato. Per informazioni sulle modifiche apportate al motore di rilevamento delle minacce, consultare le note di rilascio relative al motore di rilevamento delle minacce.
  • Anche i file Leggimi (readme) sono stati aggiornati, in modo da includere licenze per software di terzi.

Problemi risolti

Nessun problema risolto

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.12.2
Motore di rilevamento delle minacce 3.65.2

Nuove funzionalità

  • Libexpat è stato aggiornato alla versione 2.1.1 a causa di una vulnerabilità nella versione 2.1.0.
  • Il motore di rilevamento delle minacce è stato aggiornato. Per informazioni sulle modifiche apportate al motore di rilevamento delle minacce, consultare le note di rilascio relative al motore di rilevamento delle minacce.
  • Anche i file Leggimi (readme) sono stati aggiornati, in modo da includere licenze per software di terzi.

Problemi risolti

Nessun problema risolto

Versione 9.12.0

Componenti

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.12.0
Motore di rilevamento delle minacce 3.64.3

Nuove funzionalità

  • Sophos Anti-Virus include ora il supporto di Ubuntu 16.04.
  • OpenSSL è stato aggiornato alla versione 1.0.2h.
  • È ora disponibile l’invio automatico di campioni per Live Protection.
  • È stata aggiunta una nuova versione di Talpa (1.21.5) che risolverà i problemi relativi a Talpa.
  • Il motore di rilevamento delle minacce è stato aggiornato. Per informazioni sulle modifiche apportate al motore di rilevamento delle minacce, consultare le note di rilascio relative al motore di rilevamento delle minacce.

Problemi risolti

ID problema Descrizione
LINUXEP-804 Sophos Anti-Virus è ora in grado di identificare e ignorare le chiamate mount da un comando IP
LINUXEP-1814 L’implementazione ACE/TAO è stata modificata in modo da correggere i problemi relativi all'aggiornamento dei file di Atomic Registry.
LINUXEP-1816 Un problema relativo alla scansione su richiesta è stato risolto incrementando il limite dell’argomento inviato al comando savscan.
LINUXEP-1820 Il comando yum si esegue ora come root, per prevenire il verificarsi di errori.
LINUXEP-1938 Il messaggio di log è stato riclassificato da livello di errore a debug.
LINUXEP-2018 Erano stati segnalati errori di debug. Ora non dovrebbero più comparire.

Componenti

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.12.0
Motore di rilevamento delle minacce 3.64.3

Nuove funzionalità

  • Sophos Anti-Virus include ora il supporto di Ubuntu 16.04.
  • OpenSSL è stato aggiornato alla versione 1.0.2h.
  • È ora disponibile l’invio automatico di campioni per Live Protection.
  • È stata aggiunta una nuova versione di Talpa (1.21.5) che risolverà i problemi relativi a Talpa.
  • Il motore di rilevamento delle minacce è stato aggiornato. Per informazioni sulle modifiche apportate al motore di rilevamento delle minacce, consultare le note di rilascio relative al motore di rilevamento delle minacce.

Problemi risolti

ID problema Descrizione
LINUXEP-804 Sophos Anti-Virus è ora in grado di identificare e ignorare le chiamate mount da un comando IP
LINUXEP-1814 L’implementazione ACE/TAO è stata modificata in modo da correggere i problemi relativi all'aggiornamento dei file di Atomic Registry.
LINUXEP-1816 Un problema relativo alla scansione su richiesta è stato risolto incrementando il limite dell’argomento inviato al comando savscan.
LINUXEP-1820 Il comando yum si esegue ora come root, per prevenire il verificarsi di errori.
LINUXEP-1938 Il messaggio di log è stato riclassificato da livello di errore a debug.
LINUXEP-2018 Erano stati segnalati errori di debug. Ora non dovrebbero più comparire.

Versione 9.11.2

Componenti

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.11.2
Motore di rilevamento delle minacce 3.65.2

Nuove funzionalità

Problemi risolti

Nessun problema risolto

Componenti

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.11.2
Motore di rilevamento delle minacce 3.65.2

Nuove funzionalità

Problemi risolti

Nessun problema risolto

Versione 9.11.1

Componenti

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.11.1
Motore di rilevamento delle minacce 3.64.0

Nuove funzionalità

  • Miglioramento del processo di log degli aggiornamenti. Abbiamo aggiunto un controllo che riduce la possibilità che nei log syslog / savd venga inserita una voce 'update.update’ anche quando non si è verificata alcuna modifica del software o dei dati.
  • Il motore di rilevamento delle minacce è stato aggiornato. Per informazioni sulle modifiche apportate al motore di rilevamento delle minacce, consultare le note di rilascio relative al motore di rilevamento delle minacce.

Problemi risolti

ID problema Descrizione
LINUXEP-1733 Nella versione 9.11.0, la funzionalità 'phone-home' (che invia a Sophos dati relativi all’uso di piattaforme e prodotti) attivava il caricamento dei moduli del kernel.
LINUXEP-1673 Quando la lingua era impostata su LANG =ja_JP.eucjp, e quando venivano installate le impostazioni internazionali nel sistema, non era possibile eseguire il comando savdstatus a causa di un errore di decodifica.
LINUXEP-1464 Enterprise Console mostrava i dettagli dell’indirizzo IP del cluster invece di quelli dell’indirizzo IP dell’host.
LINUXEP-1276 Negli endpoint CentOS 6.6, Enterprise Console non mostrava il nome di dominio nei dettagli del computer.

Componenti

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.11.1
Motore di rilevamento delle minacce 3.64.0

Nuove funzionalità

  • Miglioramento del processo di log degli aggiornamenti. Abbiamo aggiunto un controllo che riduce la possibilità che nei log syslog / savd venga inserita una voce 'update.update’ anche quando non si è verificata alcuna modifica del software o dei dati.
  • Il motore di rilevamento delle minacce è stato aggiornato. Per informazioni sulle modifiche apportate al motore di rilevamento delle minacce, consultare le note di rilascio relative al motore di rilevamento delle minacce.

Problemi risolti

ID problema Descrizione
LINUXEP-1733 Nella versione 9.11.0, la funzionalità 'phone-home' (che invia a Sophos dati relativi all’uso di piattaforme e prodotti) attivava il caricamento dei moduli del kernel.
LINUXEP-1673 Quando la lingua era impostata su LANG =ja_JP.eucjp, e quando venivano installate le impostazioni internazionali nel sistema, non era possibile eseguire il comando savdstatus a causa di un errore di decodifica.
LINUXEP-1464 Enterprise Console mostrava i dettagli dell’indirizzo IP del cluster invece di quelli dell’indirizzo IP dell’host.
LINUXEP-1276 Negli endpoint CentOS 6.6, Enterprise Console non mostrava il nome di dominio nei dettagli del computer.

Versione 9.11.0

Componenti

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.11.0
Motore di rilevamento delle minacce 3.63.0

Funzionalità rimosse

  • L'interfaccia utente Web (web UI) precedentemente distribuita da Sophos Anti-Virus non è più disponibile.

Nuove funzionalità

  • È ora possibile migrare a Sophos Cloud le installazioni di Sophos Anti-Virus attualmente gestite da Enterprise Console.

    Per effettuare la migrazione dei computer, accedere alla console Sophos Cloud, selezionare la scheda Download e utilizzare il programma o lo script di installazione fornito. Consultare l'articolo 121887 della knowledge base di Sophos.
  • È stata aggiunta una nuova versione di Talpa: la 1.20.
  • Sophos Anti-Virus ora include anche supporto Talpa Binary Pack per Ubuntu 15.04 e Debian 8.
  • Il motore di rilevamento delle minacce è stato aggiornato. Per informazioni sulle modifiche apportate al motore di rilevamento delle minacce, consultare le note di rilascio relative al motore di rilevamento delle minacce.

Problemi risolti

ID problema Descrizione
LINUXEP-97 I computer Linux non visualizzavano un errore in Enterprise Console quando non era stato possibile effettuare un aggiornamento dal loro percorso "primario".
LINUXEP-482 Durante un aggiornamento veniva compilato un Talpa Binary Pack (TBP) anche se la scansione in accesso non era abilitata.
LINUXEP-895 Il symlink "/opt/sophos-av/uncdownload/libsmbclient.so" veniva rimosso e successivamente ricreato durante l'aggiornamento.
LINUXEP-899 Su RedHat 6.6, venivano segnalati problemi durante la disinstallazione della versione 9.8.5. ed errori di Python 2.7.

Componenti

Sophos Anti-Virus (SAV) 9.11.0
Motore di rilevamento delle minacce 3.63.0

Funzionalità rimosse

  • L'interfaccia utente Web (web UI) precedentemente distribuita da Sophos Anti-Virus non è più disponibile.

Nuove funzionalità

  • È ora possibile migrare a Sophos Cloud le installazioni di Sophos Anti-Virus attualmente gestite da Enterprise Console.

    Per effettuare la migrazione dei computer, accedere alla console Sophos Cloud, selezionare la scheda Download e utilizzare il programma o lo script di installazione fornito. Consultare l'articolo 121887 della knowledge base di Sophos.
  • È stata aggiunta una nuova versione di Talpa: la 1.20.
  • Sophos Anti-Virus ora include anche supporto Talpa Binary Pack per Ubuntu 15.04 e Debian 8.
  • Il motore di rilevamento delle minacce è stato aggiornato. Per informazioni sulle modifiche apportate al motore di rilevamento delle minacce, consultare le note di rilascio relative al motore di rilevamento delle minacce.

Problemi risolti

ID problema Descrizione
LINUXEP-97 I computer Linux non visualizzavano un errore in Enterprise Console quando non era stato possibile effettuare un aggiornamento dal loro percorso "primario".
LINUXEP-482 Durante un aggiornamento veniva compilato un Talpa Binary Pack (TBP) anche se la scansione in accesso non era abilitata.
LINUXEP-895 Il symlink "/opt/sophos-av/uncdownload/libsmbclient.so" veniva rimosso e successivamente ricreato durante l'aggiornamento.
LINUXEP-899 Su RedHat 6.6, venivano segnalati problemi durante la disinstallazione della versione 9.8.5. ed errori di Python 2.7.

Problemi e limiti noti

ID problema Descrizione
LINUXEP-897 Su alcuni sistemi giapponesi, i caratteri degli avvisi per il desktop non vengono visualizzati correttamente.

Nelle versioni giapponesi di RHEL/CentOS/Oracle Linux 7, gli avvisi per il desktop possono includere caratteri corrotti. Si consiglia di installare i caratteri xorg-x11-fonts-misc.

WKI67300 Su Red Hat Enterprise Linux versione 6 o versione 5 a 64-bit, gli avvisi popup sul desktop non vengono visualizzati.

Per risolvere questo problema, installare l'ultima versione di libXpm dal pacchetto adeguato, reperibile nel DVD di installazione di Red Hat:

Questo pacchetto è richiesto per gli allarmi sul desktop, ma non viene installato per impostazione predefinita da Red Hat.

DEF92486 La scansione in accesso con Fanotify su NFSv4 può risultare nel blocco di qualsiasi tipo di accesso ai file.

Eseguire la scansione in accesso con Fanotify su un file system NFSv4 può causare il blocco dell'accesso a qualsiasi file. Si tratta di un problema del kernel. Sophos e la comunità Linux stanno lavorando insieme per risolverlo. Le opzioni per eludere il problema sono: utilizzare Talpa come alternativa, effettuare il downgrade a NFSv3, oppure escludere tutte le condivisioni NFSv4 dalla scansione in accesso.

DEF96261 La scansione in accesso con Fanotify su CIFS risulta in un ritardo di 30 secondi durante la creazione e l'accesso ai file.

Se la scansione in accesso viene eseguita con Fanotify su una condivisione locale CIFS (Common Internet File System), gli utenti possono riscontrare un ritardo di circa 30 secondi durante la creazione o l'accesso ai file. Si tratta di un problema del kernel e Sophos e la comunità Linux stanno lavorando insieme per risolverlo. Le opzioni per eludere il problema sono: disabilitare gli oplock del CIFS, o escludere la condivisione CIFS dalla scansione in accesso.

DEF74349 Enterprise Console non mostra i file messi in quarantena

In un'installazione di Sophos Anti-Virus gestita da Sophos Enterprise Console, se un file viene messo in quarantena durante la scansione su richiesta, savlog mostra che tale file è in quarantena, ma in Enterprise Console il campo "azione intrapresa" è vuoto.

ID problema Descrizione
LINUXEP-897 Su alcuni sistemi giapponesi, i caratteri degli avvisi per il desktop non vengono visualizzati correttamente.

Nelle versioni giapponesi di RHEL/CentOS/Oracle Linux 7, gli avvisi per il desktop possono includere caratteri corrotti. Si consiglia di installare i caratteri xorg-x11-fonts-misc.

WKI67300 Su Red Hat Enterprise Linux versione 6 o versione 5 a 64-bit, gli avvisi popup sul desktop non vengono visualizzati.

Per risolvere questo problema, installare l'ultima versione di libXpm dal pacchetto adeguato, reperibile nel DVD di installazione di Red Hat:

Questo pacchetto è richiesto per gli allarmi sul desktop, ma non viene installato per impostazione predefinita da Red Hat.

DEF92486 La scansione in accesso con Fanotify su NFSv4 può risultare nel blocco di qualsiasi tipo di accesso ai file.

Eseguire la scansione in accesso con Fanotify su un file system NFSv4 può causare il blocco dell'accesso a qualsiasi file. Si tratta di un problema del kernel. Sophos e la comunità Linux stanno lavorando insieme per risolverlo. Le opzioni per eludere il problema sono: utilizzare Talpa come alternativa, effettuare il downgrade a NFSv3, oppure escludere tutte le condivisioni NFSv4 dalla scansione in accesso.

DEF96261 La scansione in accesso con Fanotify su CIFS risulta in un ritardo di 30 secondi durante la creazione e l'accesso ai file.

Se la scansione in accesso viene eseguita con Fanotify su una condivisione locale CIFS (Common Internet File System), gli utenti possono riscontrare un ritardo di circa 30 secondi durante la creazione o l'accesso ai file. Si tratta di un problema del kernel e Sophos e la comunità Linux stanno lavorando insieme per risolverlo. Le opzioni per eludere il problema sono: disabilitare gli oplock del CIFS, o escludere la condivisione CIFS dalla scansione in accesso.

DEF74349 Enterprise Console non mostra i file messi in quarantena

In un'installazione di Sophos Anti-Virus gestita da Sophos Enterprise Console, se un file viene messo in quarantena durante la scansione su richiesta, savlog mostra che tale file è in quarantena, ma in Enterprise Console il campo "azione intrapresa" è vuoto.

Altre informazioni

  • Installazione su posizioni codificate non-UTF-8 e non-ASCII

    Non è possibile installare Sophos Anti-Virus in una posizione specificata da un percorso non-UTF-8 e non-ASCII.

  • Installazione su computer che utilizzano codifica non-UTF-8 e non-ASCII

    Per installare il pacchetto di distribuzione che viene creato da mkinstpkg.sh su un computer che utilizza una codifica non-UTF-8 e non-ASCII, eseguire lo script di installazione come segue:

    LANG=C ./sophos-av/install.sh
  • Supporto per la lingua giapponese

    Sophos Anti-Virus può essere installato su computer che utilizzano le codifiche ja_JP.eucJP e ja_JP.UTF8. L'installazione su computer con impostazione internazionale ja_JP.sjis (giapponese con codifica Shift-JIS) non è supportata.

  • Installazione di caratteri richiesta per i sistemi giapponesi

    Nelle versioni giapponesi di RHEL/CentOS/Oracle Linux 7, occorre installare caratteri xorg-x11-fonts-misc. Così facendo si garantisce la corretta visualizzazione dei messaggi per desktop.

  • Sophos Remote Management System non viene avviato se Sophos Anti-Virus è stato installato da filesystem NFS

    Se si installa Sophos Anti-Virus da un filesystem NFS, Sophos Remote Management System non viene avviato. Per eludere questo problema, utilizzare una fonte di installazione alternativa, come ad esempio una condivisione Samba.

  • Sophos Anti-Virus e PureMessage per UNIX

    Se si installa Sophos Anti-Virus su un server di posta che esegue Sophos PureMessage per UNIX, è necessario accertarsi che la scansione di file MIME sia disabilitata in Sophos Anti-Virus. Questo è perché effettuare la scansione di file MIME con Sophos Anti-Virus può impedire a PureMessage di accedere ai file che contengono virus. Per impostazione predefinita, la scansione di MIME è disabilitata.

  • Installazione su posizioni codificate non-UTF-8 e non-ASCII

    Non è possibile installare Sophos Anti-Virus in una posizione specificata da un percorso non-UTF-8 e non-ASCII.

  • Installazione su computer che utilizzano codifica non-UTF-8 e non-ASCII

    Per installare il pacchetto di distribuzione che viene creato da mkinstpkg.sh su un computer che utilizza una codifica non-UTF-8 e non-ASCII, eseguire lo script di installazione come segue:

    LANG=C ./sophos-av/install.sh
  • Supporto per la lingua giapponese

    Sophos Anti-Virus può essere installato su computer che utilizzano le codifiche ja_JP.eucJP e ja_JP.UTF8. L'installazione su computer con impostazione internazionale ja_JP.sjis (giapponese con codifica Shift-JIS) non è supportata.

  • Installazione di caratteri richiesta per i sistemi giapponesi

    Nelle versioni giapponesi di RHEL/CentOS/Oracle Linux 7, occorre installare caratteri xorg-x11-fonts-misc. Così facendo si garantisce la corretta visualizzazione dei messaggi per desktop.

  • Sophos Remote Management System non viene avviato se Sophos Anti-Virus è stato installato da filesystem NFS

    Se si installa Sophos Anti-Virus da un filesystem NFS, Sophos Remote Management System non viene avviato. Per eludere questo problema, utilizzare una fonte di installazione alternativa, come ad esempio una condivisione Samba.

  • Sophos Anti-Virus e PureMessage per UNIX

    Se si installa Sophos Anti-Virus su un server di posta che esegue Sophos PureMessage per UNIX, è necessario accertarsi che la scansione di file MIME sia disabilitata in Sophos Anti-Virus. Questo è perché effettuare la scansione di file MIME con Sophos Anti-Virus può impedire a PureMessage di accedere ai file che contengono virus. Per impostazione predefinita, la scansione di MIME è disabilitata.

Supporto tecnico

È possibile ricevere supporto tecnico per i prodotti Sophos in ciascuno dei seguenti modi:

You can find technical support for Sophos products in any of these ways:

Note legali

Copyright © 2007-2016 Sophos Limited. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, memorizzata in un sistema di recupero informazioni, o trasmessa, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, inclusi le fotocopie, la registrazione e altri mezzi, salvo che da un licenziatario autorizzato a riprodurre la documentazione in conformità con i termini della licenza, oppure previa autorizzazione scritta del titolare dei diritti d'autore.

Sophos, Sophos Anti-Virus e SafeGuard sono marchi registrati di Sophos Limited, Sophos Group e Utimaco Safeware AG, quando applicabile. Tutti gli altri nomi citati di società e prodotti sono marchi o marchi registrati dei rispettivi titolari.

Copyright © 2007-2016 Sophos Limited. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, memorizzata in un sistema di recupero informazioni, o trasmessa, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, inclusi le fotocopie, la registrazione e altri mezzi, salvo che da un licenziatario autorizzato a riprodurre la documentazione in conformità con i termini della licenza, oppure previa autorizzazione scritta del titolare dei diritti d'autore.

Sophos, Sophos Anti-Virus e SafeGuard sono marchi registrati di Sophos Limited, Sophos Group e Utimaco Safeware AG, quando applicabile. Tutti gli altri nomi citati di società e prodotti sono marchi o marchi registrati dei rispettivi titolari.